Archivi categoria: pensieri

Storia a pezzetti (o a pezzi…)

Pure il Papa ci lascia. Si è spaccato pure il suo, di meccanismi. Ma la cosa veramente ma veramente terribile per questa epoca che stiamo vivendo è che muore un’altro account Twitter, mio dio.

Pubblicato in battaglie, pensieri, vita | 2 commenti

Cose che contano

Ci son cose che contano molto, al rientro di una lunga sosta in linea con le vacanze scolastiche, piena di casalinghismo full-time e ammogliettinamento spinto che è quasi troppo. Conta molto per esempio, in un rientro nebbioso e umido e … Continua a leggere

Pubblicato in ammogliettinamento, matrimonio, pensieri, umore, vacanze | 1 commento

DellaMortedellAmore

La morte pare un argomento ricorrente nei Pippo pensieri dell’ultimo mese. Ne chiede spesso, ci rimugina, calcola, decide e poi espone, a tratti ma solo a tratti, le sue teorie in proposito: -Mamma. Pensavo: Pippi calzelunghe la mamma ce l’ha … Continua a leggere

Pubblicato in bambini, paure, pensieri | 5 commenti

Di quelli che se la raccontano. Troppo.

Stamane in treno come al solito ascoltavo. E sentivo tutti quelli che se la raccontano. Sono in tanti, quelli che se la raccontano. Cioe’, intendiamoci, tutti ce la raccontiamo se vogliamo vivere. Ma c’è chi esagera. Come dire. C’è chi … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, treni, umore | 7 commenti

Considerazioni (brevi)

Brevi perchè c’ho d’andar a letto a leggere. Per l’appunto dicevo che quando una agogna di stare con quell’orso triste del commissario Bordelli anzichè con suo marito forse ha dei problemi. Vabbè di sicuro è un periodo. Vabbè poi c’è … Continua a leggere

Pubblicato in ammogliettinamento, libri, pensieri | 2 commenti

Futuro e Teorie

Che poi pensavo, oggi mentre tornavo dal lavoro con l’autoradio a palla lungo un’autostrada assolata e maleodorante, che cosa mi dovevo aspettare da un anno in cui i maya avevano previsto succedesse di tutto ed  è pure morto Lucio Dalla, … Continua a leggere

Pubblicato in famiglia, pensieri, preoccupazioni, vita | 5 commenti

Fagiolando

Stamani in treno un distinto signore disquisiva sul fatto che l’unico modo per uscire dalla crisi, come pare abbia detto una persolità di spicco ad un convegno tenutosi all’università agraria di Pisa o giù di lì, dicevo l’unico modo secondo … Continua a leggere

Pubblicato in pensieri, pericoli, preoccupazioni, vita | 3 commenti