Storta nel vento


Stamani ci sono pallini di neve nel vento caotico e storto.
Stamani ci son sacchi differenziati per rifiuti differenziati che volano in direzioni differenziate, avvolti dal vento caotico e storto.
Stamani Mimì ha lasciato odor di pigiama e sussurri deboli ma sorridenti di ciao mamma mammona in un lettone per niente caotico e storto, stamani. Avrebbe voluto farsi abbracciare da quelle braccine calde e rosa.
Invece ha lasciato tutto lì per correre veloce fuori nel vento caotico e storto e recarsi a lavorare in un posto che ormai da mesi é sempre più caotico e storto: vi entra con mille domande nella testa e ne esce con solo mezza risposta. Quando va bene.

Stamani Mimì pensa che forse produrre del buon vecchio codice Cobol per gli Istituti di Credito sarebbe meno all'avanguardia, meno gippiesse, meno satellitare, meno google-maps-like ma tutto sommato molto meno caotico e storto.

Si sente un po' storta, stamani, la Mimì.

                                         -Billie Ray Martin       "Your Loving Arms"

 

Annunci

Informazioni su mimimetallurgica

Sono io ma sono anche MimiMetallurgica e non sono ferita nell'onore, solo a volte.Ho un marito architetto ed un Pippo che CI somiglia, anche se tutti dicono che somiglia solo a lui.Al marito. Non sono un operaio siciliano ma per vivere faccio software. E per farlo son diventata una pendolare. Non é mai stata la mia passione ( il software; il pendolarismo già di più ). Diciamo che é stata più che altro una sfida. Vinta, sotto tanti aspetti ma non tutti. Diciamo che il software lo amo e lo odio. Diciamo però che ormai non riesco più a separarmene. Diciamo che se mi permette di scrivere e di leggere la vita allora lo amo di più. Mi piace perché mi permette di leggere Storie e raccontare Storie ed é dalle Storie che si impara a vivere. Mi piace perché mi permette di leggere di Canzoni e scrivere di Canozni ed é anche dalle Canzoni che si impara a vivere. A vivere meglio. Le persone, le cose e le storie presenti in questo spazio stanno a metà fra la realtà e la fantasia. A volte.
Questa voce è stata pubblicata in 40 anni, bilanci, lavoro, mamma, musica, umore, vita. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Storta nel vento

  1. utente anonimo ha detto:

    "Odor di pigiama e sussurri deboli ma sorridenti di ciao mamma mammona in un lettone per niente caotico e storto, stamani"
    Bellissima. Sei una poetessa, lo sai?
    Arancella in adorazione.

  2. mammina74 ha detto:

    anch'io la mattina non vorre sciogliermi dall'abbraccio del mio pisolo addormentato

  3. utente anonimo ha detto:

    Dei di C(K)obol… 🙂
    Baciuzz
    Ariel (tele-grafica e telefim-dipendente)

  4. utente anonimo ha detto:

    telefi(l)m, naturalmente…

    Ariel sgrammaticona

  5. MarraS ha detto:

    @Arancella-in-adorazione: anche meno mia cara, comunque grazie 😀 fondiamo la corrente degli Storti, dopo gli Ermetici e gli Scapigliati, daaiii mi aiuti ???

    @mammina74:eh lo so. roba dura. Stamani poi… mi é toccato lasciarlo dai nonni a dormire, non dico altro…

    @Ariel: Occosé codesto telefi(l)m ??? Acculturami !! Sai com'é, sto un po' fuori dal tunnel-nel-nel…

    Mimì

  6. utente anonimo ha detto:

    Ma Mimì!!! Il meraviglioso, addictionante, rivoluzionario Battlestar Galactica (remake del 2003 di una datata serie del 1978), ora trasmesso da Rai4, ma ormai giunto a 3/4 della terza stagione. Dimentica Star Trek, alieni, pistole phaser… è science fiction, ma applicabile alla realtà, perché metafora dei grandi mali odierni e dei nostri grandi interrogativi… Gli ultimi esseri umani in esodo nello spazio, braccati da robot da loro stessi costruiti che si sono ribellati ed inquietantemente evoluti, come nei migliori romanzi di Asimov e Dick… Puoi trovare gli episodi dalla prima alla quarta stagione, più accessori, senza problemi (dvd o altri strumenti di cui magari sei a conoscenza…), sempre che il genere ti sia congeniale…
    Baciuzz
    Ariel 

  7. MarraS ha detto:

    Battlestar Galactica ? ?
    Polesse che potrebbe esse interesting….. per AVVICINARMI al genere  😀  😀  😀
    E poi se é roba degli anni '70 é una garanzia, nevvero!  😉

    Mimì-del-settanta

  8. utente anonimo ha detto:

    Per la verità, l'idea fu degli anni settanta, quello che guardo io è la versione 2.0  ma avvicinati, te lo consiglio. Ci vuole tempo eh, quattro stagioni per un bel po' di episodi cadauna e siccome poi si svela tutto alla fine, ci vuole pazienza. Fammi sapere…
    Baciuzz
    Ariel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...