Pisello rotto (oohhh bélin, direbbe la Zaìra….)

Il Pippo, a suo dire, ha il pisellino rooottooooooo, ché lui i suoi minidiscorsini li fa tutti cantilenandoli.
Attacca con questa nenia, la sera sul fasciatoio mentre lo si prepara  per la nanna, richiamando la nostra attenzione sul suo belìn, come diceva la zia Zaìra con l’accento sulla i.

La zia Zaìra con l’accento sulla ‘i’ insegnava anche che con i pisellini dei bambini gnà starci un pò attenti, che vanno lavati con cura e scapellati  a dovere, diceva nel suo dialetto strano, ed io non capivo in quanto non mi risultava che i pisellini avessero i capelli, mah.
Ecco, forse io ed il mau proprio attenti attenti non saremo stati, presi da tutti i nostri caz…, ehm piselli nostri.
Fattostà che il Pippo c’ha il pisello rotto, povera creatura.

Mimì ed io, che pure in queste occasioni siamo accomunate dalla preoccupazione stamani in treno siamo state soccorse nella nostra angoscia da pisello rotto da un personaggione bello paffuto che raccontava ai colleghi che il suo bambino ier sera non prendeva sonno a causa del fastidio al pipi (il paffutone lo chiama pipi; il paffutone ce lo trovo in treno, vien dalla Terra di mare di Toscana e là evidentemente lo chiaman così).

Beh, che ci crediate o no, pure il bimbo del paffutone pare abbia dei seri fastidi al pipi.
Ma vedi te il caso a volte. Che ci sia un’epidemia di pisellini rotti, in giro, dopo la scarlattina?
Fattostà che ascoltare il paffutone che ne parlava tranquillamente e ci sorrideva pure, dicendo che era già capitato altre volte e che ogni tanto succede e che il pediatra dà semplici istruzioni in merito, ha reso me e Mimì moooolto più tranquille e meno meschine inondate dai sensi di colpa che zia zaìra con l’accento sulla i, insinuò inconsapevolmente in loro, anni addietro.

Annunci

Informazioni su mimimetallurgica

Sono io ma sono anche MimiMetallurgica e non sono ferita nell'onore, solo a volte.Ho un marito architetto ed un Pippo che CI somiglia, anche se tutti dicono che somiglia solo a lui.Al marito. Non sono un operaio siciliano ma per vivere faccio software. E per farlo son diventata una pendolare. Non é mai stata la mia passione ( il software; il pendolarismo già di più ). Diciamo che é stata più che altro una sfida. Vinta, sotto tanti aspetti ma non tutti. Diciamo che il software lo amo e lo odio. Diciamo però che ormai non riesco più a separarmene. Diciamo che se mi permette di scrivere e di leggere la vita allora lo amo di più. Mi piace perché mi permette di leggere Storie e raccontare Storie ed é dalle Storie che si impara a vivere. Mi piace perché mi permette di leggere di Canzoni e scrivere di Canozni ed é anche dalle Canzoni che si impara a vivere. A vivere meglio. Le persone, le cose e le storie presenti in questo spazio stanno a metà fra la realtà e la fantasia. A volte.
Questa voce è stata pubblicata in figli, preoccupazioni, treni. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Pisello rotto (oohhh bélin, direbbe la Zaìra….)

  1. utente anonimo ha detto:

    Allora pisellini rooooottiiiii x tuttiiiii!!
    Evviva!
    Ma pensa te che culo c’hanno le mamme di figlie femmine, che evitano traumi e problemi che manco s’immaginano.
    Io son già qui a pensare a cosa farò quanto Pippo mio si accorgerà dell’esistenza di pippo suo..
    Tienci informati, deh, sulla situazione pisellino rooottooooo

    Arancella (che nei commenti a nonsolomamma di ieri era giusto giusto quella sopra di te 🙂 )

  2. MarraS ha detto:

    Allora buona giornata,
    Barbarancella 😉

  3. Kagome2009 ha detto:

    .. Oh povero Pippo col pippi rotto!
    Il mio per il momento lo toccaccia e lo ha sempre duro al mattino, rotto ancora no!
    Per quanto riguarda lo scappellamento, io non l’ho fatto mi sono rifiutata, volevo che lì intervenisse mio marito, spero, molto più esperto di me! Ma niente, quindi il mio Nocciolino non ha il pippi scappellato, però non ha i capelli il suo pippi ;-P.
    Cmq la ZIa Zaira con l’accento sulla ‘ì’ è fantastica!. O meglio è fantastica sempre la tua descrizione dei personaggi!.

    Un abbraccio
    Serena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...